INPS: Incentivo Occupazione NEET – indicazioni operative

L’INPS ha emanato la circolare n. 48 del 19 marzo 2018, con la quale illustra la disciplina contenuta nel Decreto direttoriale dell’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) n. 3 del 2 gennaio 2018 e fornisce le indicazioni operative per la fruizione dell’ Incentivo Occupazione NEET del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani”.

Possono accedere al beneficio i datori di lavoro privati, anche non imprenditori, che nel 2018 assumono giovani aderenti al Programma “Garanzia Giovani”.

Possono registrarsi al Programma i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni che non lavorano e non sono inseriti in un percorso di studi o formazione.

L’agevolazione spetta per le assunzioni effettuate nell’intero territorio nazionale, a esclusione di quelle che abbiano come sede di lavoro la Provincia Autonoma di Bolzano.

Può trattarsi di:
•assunzioni a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
•rapporti di apprendistato professionalizzante;
•assunzioni effettuate da una cooperativa di lavoro;

anche a tempo parziale.

L’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale posta a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi dovuti all’INAIL, per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità.

Rispetto del limite de minimis – L’incentivo può essere legittimamente fruito anche oltre i limiti stabiliti dal regime sugli aiuti di Stato a patto che l’assunzione determini un incremento occupazionale netto rispetto alla media dei lavoratori occupati nei dodici mesi precedenti.

Per i lavoratori di età compresa tra i 25 e i 29 anni è necessario chevenga rispettato uno dei seguenti requisiti:

 • il lavoratore sia privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

 • il lavoratore non sia in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o di una qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;

 • il lavoratore abbia completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non abbia ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito;

 • il lavoratore sia assunto in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato ovvero sia assunto in settori economici in cui sia riscontrato il richiamato differenziale nella misura di almeno il 25%.

Cumulabilità con lo sgravio giovani 2018 – L’incentivo Occupazione NEET può essere cumulato con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile introdotto dalla legge di bilancio 2018 ,per la parte residua, fino al 100% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro nel limite massimo di 8.060,00 euro annui.

Inps – Circolare n. 48 del 19/03/2018

0