Nuovo servizio per il Durc on line attivo dal 1° luglio

Come annunciato dal Ministero del Lavoro nella circolare n. 19/2015 arrivano le indicazioni operative degli Istituti previdenziali in ordine al nuovo sistema operativo che consentirà l’effettuazione della verifica e della regolarità contributiva di datori di lavoro e lavoratori autonomi con modalità esclusivamente telematiche e in tempo reale, indicando esclusivamente il codice fiscale  del soggetto da verificare.

Il 26 giugno 2015, infatti, l’INPS con la circolare n. 126 e l’INAIL con la circolare n. 61, hanno annunciato di aver predisposto il nuovo servizio “Durc on line”.

Entrambi le circolari hanno analizzato le seguenti questioni:
soggetti abilitati alla verifica;
• modalità di effettuazione della verifica, con le particolarità riferite ai singoli Istituti;
• requisiti di regolarità contributiva, sempre con riferimento alle specificità;
• procedure concorsuali;
• ipotesi di esclusione del Durc on line;
• cause ostative alla regolarità e benefici contributivi;
• ecc.

La verifica della regolarità in tempo reale riguarda i pagamenti dovuti dall’impresa scaduti sino all’ultimo giorno del secondo mese antecedente a quello in cui la verifica è effettuata, a condizione che sia scaduto anche il termine di presentazione delle relative denunce retributive.

L’utente in possesso delle credenziali deve accedere al portale INPS o al portale INAIL e selezionare il servizio “Durc On Line”.

A questo punto si potrà scegliere tra le seguenti funzionalità:
“Consultazione Regolarità” e in tal caso inserirà il codice fiscale del soggetto di cui deve verificare la regolarità contributiva e selezionerà il bottone “Consulta regolarità”

“Lista Richieste” per acquisire l’esito di una richiesta inoltrata e visualizzare il dettaglio della verifica o dello stato della verifica nei confronti di ciascun ente, che può essere “Regolare”, “In verifica”, “Non regolare”, Elaborazione in corso”;

“Richiesta Regolarità”, utilizzabile nel caso in cui per il codice fiscale indicato non sia già disponibile un DURC on line in corso di validità.

INPS – Circolare n. 126 del 26/06/2015

INAIL – Circolare n. 61 del 26/06/2015

0