BONUS SUD: stanziati nuovi fondi per assunzioni

Ri-finanziato per 65 milioni di euro il “BONUS SUD”, l’esonero contributivo, fino a un massimo di 8.060 euro annui, introdotto a gennaio dall’Anpal, l’Agenzia nazionale per le politiche attive, per assumere, o stabilizzare, a tempo indeterminato (anche in apprendistato), entro il 31 dicembre 2017, giovani under 25 o soggetti over 25 che negli ultimi sei mesi non abbiano avuto un lavoro regolarmente retribuito.

Diverse regioni, infatti,  hanno già esaurito il plafond iniziale di risorse messe a disposizione dal governo (500 milioni per i territori “meno sviluppati”, 30 milioni per quelli “in transizione).
Di qui l’esigenza di stanziare ulteriori risorse per garantire la copertura per l’intero 2017.

Il Governo ha già annunciato una successiva dote di 500 milioni di fondi Ue per prorogare la misura anche nel 2018. La manovra è ora in discussione al Parlamento e si attende nei prossimi giorni l’approvazione definitiva della Legge di Bilancio.

ANPAL, Comunicato stampa 12 dicembre 2017

0