Reddito di cittadinanza e incentivi all’assunzione

Il reddito di cittadinanza (RdC) costituisce una misura di carattere assistenziale, finalizzata a contrastare la povertà ed è ormai entrata a pieno regime sebbene non abbia soddisfatto appieno le aspettative di coloro che ne hanno fatto richiesta.

Non tutti sanno, però, che il RdC rappresenta anche una misura di politica attiva del lavoro, in quanto la fruizione del beneficio è subordinata all’adesione a percorsi che prevedono la ricerca attiva del lavoro, la formazione, oltre che lo ...

Leggi tutto →
0

LAVORO IN PILLOLE: I riposi giornalieri per allattamento

La lavoratrice, nel primo anno di vita del bambino, ha diritto a riposi orari per allattamento di due ore se l’orario giornaliero della lavoratrice risulta pari o superiore a 6 ore al giorno, oppure permessi di un’ora in caso di orario giornaliero di lavoro di durata inferiore a 6 ore.

Il datore di lavoro deve consentire alla lavoratrice madre, durante il primo anno di vita del bambino, due periodi di riposo, anche cumulabili durante la giornata. Il riposo è ...

Leggi tutto →
0

MANOVRA 2019 E OCCUPAZIONE

MANOVRA 2019 E OCCUPAZIONE

Un parto un po’ più travagliato del solito quello che sta affrontando la legge di Bilancio del prossimo anno, attualmente in discussione in Parlamento. I fari sono tutti puntati sul “reddito di cittadinanza”, sulla “quota cento” e sulla “(mancata) flat tax” mentre pochi sforzi sono stati registrati per abbassare nell’immediato il costo del lavoro e favorire l’occupazione.

Oltre al bonus contributivo da 3.000 euro l’anno introdotto dal “Decreto Dignità” ...

Leggi tutto →
0

Lavoro in pillole: contratto a tempo determinato e Decreto dignità

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 186 dell’11 agosto 2018, la legge n. 96 del 9 agosto 2018, che ha convertito – con modificazioni – il decreto legge n. 87 del 12 luglio 2018 (c.d. Decreto Dignità). Il disposto normativo convertito in legge opera un nuovo restyling sul Jobs Act reintroducendo l’obbligo della apposizione di una valida causale nei contratti a tempo determinato.

Rispetto all’impianto originale del testo normativo, l’unica variazione registrata in fase di conversione riguarda ...

Leggi tutto →
0

LAVORO IN PILLOLE: Voucher alle imprese che ospitano studenti

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La Camera di Commercio di Napoli ha pubblicato in data 19/06/2018 il bando per l’erogazione di voucher alle imprese che hanno attivato o attiveranno percorsi di alternanza scuola lavoro.

Tra i requisiti richiesti alle imprese per poter presentare domanda finalizzata alla concessione dei voucher, vi è l’iscrizione al Registro Nazionale per l’alternanza scuola lavoro.

L’alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati e attuati dalle istituzioni scolastiche e formative, sulla base ...

Leggi tutto →
0

STIPENDI: Stop al contante dal 1° luglio 2018

Stop al contante.Secondo le disposizioni della Legge di Bilancio 2018, dal 1° luglio di quest’anno i datori di lavoro e i committenti dovranno pagare le retribuzioni ed i compensi (inclusi gli acconti e le anticipazioni) soltanto con mezzi tracciabili. Con la circolare n. 2/2018, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro aveva fornito i primi chiarimenti sulla corretta applicazione della norma. Inoltre, lo scorso 22 maggio, lo stesso Ispettorato ha pubblicato la nota n. 4538 in risposta ad una richiesta di ...

Leggi tutto →
0

Stop ai contanti per il pagamento degli stipendi

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, avvenuta lo scorso 29 dicembre 2017, entra nel vivo la nuova Legge di Bilancio 2018 che, tra le tante novità, introduce il divieto di pagamento in contanti degli stipendi a decorrere dal prossimo mese di luglio 2018.


L’intento è quello di evitare gli abusi nei confronti dei dipendenti costretti talvolta, sotto il ricatto del licenziamento o della non assunzione, a firmare una busta paga che riporta una regolare retribuzione mentre, nella realtà, percepiscono ...

Leggi tutto →
0

LAVORO IN PILLOLE: Le agevolazioni sulle assunzioni 2018

Pronto ad affrontare l’iter parlamentare, il “pacchetto lavoro” messo a punto dal Governo nella legge di Bilancio per il 2018 appoggia le proprie basi su una serie di interventi tutti tesi a favorire il rilancio dell’occupazione. La misura più interessante è rappresentata senza dubbio dal nuovo incentivo all’occupazione giovanile stabile. 

Ai datori di lavoro che, a decorrere dal 1° gennaio 2018, assumano lavoratori con contratto a tempo indeterminato, è riconosciuto l’esonero dal versamento del 50% dei ...

Leggi tutto →
0
Pagina 1 del 3 123