NEWS

Decreto flussi 2019: ingresso per 30.850 lavoratori non comunitari

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 84 del 9 aprile 2019, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2019 concernente la “Programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari nel territorio dello Stato per l’anno 2019“.

Il limite di ingressi è così ripartito:

  • 12.850 unità per motivi di lavoro subordinato non stagionale e di lavoro autonomo (500 che abbiano completato i programmi di formazione ed istruzione nei Paesi d’origine e 100 lavoratori di origine italiana residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile);
  • 2.400 unità per motivi di lavoro autonomo che siano imprenditori che vogliano investire almeno 500.000 euro e vogliano creare almeno 3 posti di lavoro, oppure liberi professionisti regolamentati, titolari di cariche societarie, artisti famosi o cittadini che vogliano costituire una start-up;
  • 18.000 unità per motivi di lavoro stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero.

    Clic day 16 aprile

    La domanda per il nulla osta deve essere fatta dal datore di lavoro che si trova in Italia, a partire dalle ore 9 del prossimo 16 aprile. Per i lavoratori stagionali, il via alla presentazione delle richieste scatta invece alle ore 9 del 24 aprile. Le domande vanno comunque inviata entro il 31 dicembre 2019.

0