Misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo.

L’INPS, con la circolare n. 91 del 24 maggio 2017, recepisce l’aggiornamento, operato dall’Agenzia delle entrate, del tasso degli interessi di mora per il ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo, a decorrere dalla notifica della cartella e fino alla data di pagamento.
La misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo è stata ridotta, a decorrere dal 15 maggio 2017, al 3,50% annuo.

0