Tirocini formativi e corsi di formazione: quote per l’ingresso di stranieri in Italia

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto con cui il Ministero del lavoro ha stabilito, per il triennio 2017-2019, le quote di ingresso per gli stranieri che arrivano nel nostro Paese per frequentare dei corsi di formazione professionale o svolgere dei tirocini formativi.

Il Ministero del lavoro, con un decreto dello scorso 24 luglio, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 settembre 2017, ha stabilito il limite massimo di ingressi in Italia degli stranieri in possesso dei requisiti previsti per il rilascio del visto di studio per il triennio 2017/2019.

I limiti di accesso sono i seguenti:

– 7.500 unità per la frequenza di corsi di formazione professionale finalizzati al riconoscimento di una qualifica o alla certificazione delle competenze acquisite, di durata non superiore a 24 mesi, organizzati da enti di formazione accreditati dalle Regioni;

– 7.500 unità per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento finalizzati al completamento di un percorso di formazione professionale iniziato nel paese di origine e promossi dai soggetti promotori individuati dalle discipline regionali.

0